Default text, this is the text that 3.x browsers will see You can have lot's of ˜ here in stead. Or you can use a script to write in text only if it's Netscape 4 (you have to do that so that the layer gets some content or the written in text won't show correct.


Cerca nel sito



HOME
Mi chiamo Rosa...
00. GALLERIA - i miei dipinti
01. Vincent Van Gogh
02. Paul Gauguin
03. Eugene Delacroix
04. Il Sublime...
05. Gustavo Rol
06. I Preraffaelliti
07. Frida Kahlo
08. I Viaggiatori dell'Infinito
09. wwNw
BIBLIOGRAFIA E FONTI
Eventi & Mostre
I MIEI OSPITI
Il SurjaForum



 Anthakarana
 Art Jewelry
 Blu Delfino Blu
 Gli Occhi del Drago
 Il Ponte dell'Arcobaleno
 Il Raggio Verde
 La Pietra Verde
 Le Pietre delle Fate
 Moonwitch
 Navaratna
 Rainbowbridge
 Saraswati
 Silvermoon
 Spazio Cucina
 Surja
 SurjaAge
 SurjaWorld

Torna alla Home del SurjaRing

Hai voglia di partecipare attivamente? Vuoi vedere pubblicato un tuo intervento inerente gli argomenti trattati all'interno di questo sito? INVIACI un messaggio illustrandoci l'argomento che desidereresti trattare: ti risponderemo al più presto richiedendoti l'invio del materiale, ed anche una tua foto, se vuoi.

Pubblicheremo gli interventi che, a nostro giudizio, saranno ritenuti più originali ed interessanti.
2. Il Ritorno dell'Anima

Angeli dei Sette Chakra
Gli Angeli dei Chakra si rivolgono ad animi in cammino verso un sempre maggiore e consapevole equilibrio personale.
Donarsi o donare un angelo dei Chakra è un gesto colmo di simboli e significati.

Visualizza tutti gli Angeli dei Sette Chakra>>>
Rosa Cassino - La Sfinge
Si può tornare, e tornare, e tornare, lungo sponde sottili d’una emozione intensa, e sfiorare ogni cosa antica, lassù in alto, nella bianca casa di Axel Munthe. Il vento, a cui è aperta, riporta l’anima mia a suoni conosciuti. L’ultima volta, dieci anni fa, c’ero tornata da sola, andando dritta verso l’angolo più nascosto, a ridosso della montagna. La Sfinge egiziana mostrava le spalle, ma aveva acconsentito alla mia richiesta, perché nessuno venne a rompere il silenzio mentre dipingevo la scena.. Non si scherza col suo mistero vecchio di cinquemila anni, ed io mi sentivo a casa, ma solo per poche ore preziose. Così mi parve, così fu. Bevvi il the caldo e amaro seduta sul marmo, sotto lo sguardo benevolo di San Michele. I santi mostrano volentieri il loro sguardo agli uomini, perché, come tutti i mortali, vissero sulla terra e caddero, ma la Sfinge, che non ha memorie terrene, guarda altrove, è da sempre orientata verso l’Altra Cosa…

Così dipinsi il biancore intorno, e sottolineai le volte e gli archi con l’azzurro e l’arancione. Lassù era tutto d’una essenziale bellezza. Pur volendo, non potrei mostrare a nessuno quel che tracciai, perché non ho più il piccolo acquerello; ne feci dono ad un giovane artista che ascoltava volentieri la musica di Karlheinz Stockhausen, mentre affrontava gli spazi considerevoli delle volute pittoriche nella fornace creativa.

Si può tornare, ho detto. E il tragitto qualche volta è inondato di sole. Si va per mare, sempre. In certi luoghi si va solo attraverso la profondità dell’acqua.
Lungo sponde sottili d’una felicità intensa, quella che attende d’essere richiamata dal nostro volere. Ho scelto le scarpe arancioni, ed ogni passo traboccava dello stupore del mio cuore. La prima indicazione, non senza un simbolismo profondo, che colsi in tutto il suo significato solo in quel momento, porta nella cucina della casa di Axel Munthe. L’orologio a pendolo, che aveva battuto il tempo per lui, lo scandiva per noi - antichi viaggiatori di ritorno - prima di superare la soglia e addentarci. Adesso, nella dimensione inconsueta dell’abitazione, non ero sola. E la prima sosta, là dove una volta veniva preparato il cibo, non fu breve; ma assecondavo volentieri il ritmo introspettivo e un po’ indagatore del mio compagno di viaggio.

Anche al culmine della stagione estiva, quel giorno non giunsero troppi visitatori. Eravamo soli nella stanza, dove cadeva un ampio raggio di luce. Poi, oltrepassando la soglia, toccammo ognuno il mistero della propria anima, che s’apriva alla melodia della Natura. Axel Munthe, medico di poderosa intuizione, che aveva lavorato intensamente col professor Charcot alla Salpêtrière, s’era battuto perché gli uccelli migratori fossero risparmiati dalle reti che li catturavano a migliaia quando, stremati dal viaggio, giungevano sul Monte Barbarossa, ad Anacapri. A lungo non riuscì a impedire che venissero uccisi, ma poi, caparbiamente e quasi magicamente, finì per acquistare l’intera montagna: solo per loro…

Noi, intanto, risalivamo lentamente e, di stanza in stanza, e lungo il viale, e nell’angolo più ombroso del giardino a terrazze, lo sguardo sostenne, insieme alle colonne, il peso lieve del Tempo. “Ma è sempre vera la vita?” scriverà Axel Munthe.
Oh! Suprema domanda nel mare dell’illusione………..
Il cuore - che un giorno tentai di abbandonare, stringendolo sanguinante tra le dita - aveva resistito ad ogni assalto furioso delle onde. Sapeva.

Non ci restava che salire ancora, verso la Sfinge. “Perché non si poteva vederne il viso?” disse un po’ provocatorio il viaggiatore amico mio (al pari dell’angelo mio amico). Allora ho sorriso, perché, come il ragazzo preso dal suo gioco, per un attimo ancora s’attardava sulla via. Gli risposi – senza bisogno di parole - che qualunque punto del Corpo di Dio si tocchi, potremmo assaporare l’identica dolcezza!

E’ che, spesso, ignorandolo, camminiamo come ciechi nella vita, inciampando e dubitando. Me ne stavo seduta al solito posto, sotto lo sguardo benevolo di San Michele, ed ero felice. Felice. Lui, intanto, guardando avanti, aveva appoggiato la mano sul corpo della Sfinge. Non importa dove. Lì vicino, subito dopo la bianca curva, trovammo l’ingresso della cappella. Non si poteva entrare; potemmo solo gettare uno sguardo nel profondo, quando, improvvisamente, l’onda alta della musica di Debussy, toccando le cose più sacre all’interno, LO SORPRESE!
© Rosa Cassino - 2003 - Tutti i diritti riservati. È vietato utilizzare i testi senza autorizzazione.

Bibliografia >>>


In riferimento alla recente legge del 2015 entrata in vigore il 2 giugno sui cookie, avvertiamo i visitatori che questo sito non utilizza cookie per raccogliere dati degli utenti ma solo cookie tecnici, necessari al funzionamento del sito e per consentire agli utente di accedervi.

Non dimenticare di iscriverti
alle NewsLetter di questo sito!



Vuoi un regalo dal SurjaRing?
clicca qui





Ti piace questo sito?
Invita anche un tuo amico a visitare il SurjaRing!
clicca qui



Collabora con noi!
C'è un argomento che ti appassiona
e desideri condividerlo nel web?
Hai voglia di diventare uno dei nostri?
Collabora con noi!
C'è uno spazio gratuito che ti attende
all'interno del SurjaRing.
Clicca qui




REGISTRATI
per ricevere novità
dal SurjaRing










Per la pubblicità su     questo sito clicca qui!

Segnala il SurjaRing     ad un amico

Partecipa al     SurjaForum

Fai di SurjaRing la tua     Home Page

Collabora con noi

Ascolta la SurjaMusica


Surja

Cristallidiluna

BluGanesha

Profumidoriente


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in
SurjaRing?


Ars culinaria
La Locanda di Donna Sofia


SurjaForum
Partecipa anche tu al Forum del SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in SurjaRing?


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


I CHING
Consulta l'oracolo: un nuovo servizio offerto da SurjaRing


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing


SurjaForum
Partecipa anche tu al forum del SurjaRing!




SurjaTeam
Chi collabora con SurjaRing?

SurjaLink
I siti consigliati da SurjaRing

SurjaDono
Richiedi il dono del SurjaRing

ScambioBanner


powered by Neomedia

© Copyright Surja s.a.s. Tutti i diritti riservati.
È vietato utilizzare i contenuti di questo sito senza autorizzazione.