Default text, this is the text that 3.x browsers will see You can have lot's of ˜ here in stead. Or you can use a script to write in text only if it's Netscape 4 (you have to do that so that the layer gets some content or the written in text won't show correct.


Cerca nel sito



HOME
Mi chiamo Rosa...
00. GALLERIA - i miei dipinti
01. Vincent Van Gogh
02. Paul Gauguin
03. Eugene Delacroix
04. Il Sublime...
05. Gustavo Rol
06. I Preraffaelliti
07. Frida Kahlo
08. I Viaggiatori dell'Infinito
09. wwNw
BIBLIOGRAFIA E FONTI
Eventi & Mostre
I MIEI OSPITI
Il SurjaForum



 Anthakarana
 Art Jewelry
 Blu Delfino Blu
 Gli Occhi del Drago
 Il Ponte dell'Arcobaleno
 Il Raggio Verde
 La Pietra Verde
 Le Pietre delle Fate
 Moonwitch
 Navaratna
 Rainbowbridge
 Saraswati
 Silvermoon
 Spazio Cucina
 Surja
 SurjaAge
 SurjaWorld

Torna alla Home del SurjaRing

Hai voglia di partecipare attivamente? Vuoi vedere pubblicato un tuo intervento inerente gli argomenti trattati all'interno di questo sito? INVIACI un messaggio illustrandoci l'argomento che desidereresti trattare: ti risponderemo al più presto richiedendoti l'invio del materiale, ed anche una tua foto, se vuoi.

Pubblicheremo gli interventi che, a nostro giudizio, saranno ritenuti più originali ed interessanti.
23. La valle del riposo

Angeli dei Sette Chakra
Gli Angeli dei Chakra si rivolgono ad animi in cammino verso un sempre maggiore e consapevole equilibrio personale.
Donarsi o donare un angelo dei Chakra è un gesto colmo di simboli e significati.

Visualizza tutti gli Angeli dei Sette Chakra>>>
John Everett Millais - La valle del riposo
Millais, deluso e frustrato, cominciò ad allontanarsi dalle tematiche difficili, e da una tecnica che richiedeva troppa paziente dedizione; non intendeva più “trascorrere un giorno intero a dipingere una superficie grande quanto una moneta da cinque scellini”. Un ultimo dipinto del 1858, “La valle del riposo”, in cui ogni cosa della natura sembra sospesa, immersa nella calma immobilità dei toni del verde e nel silenzio - con un riferimento alla morte - sarà l’addio al breve e importante tratto di strada percorso con Hunt e Rossetti. Deciderà di seguire l’impulso dettato dal suo talento e dall’ambizione, e di farlo attraverso una via più larga, perciò scorrevole e confortevole. Rispose alle sollecitazioni, sempre più gratificanti, dei ricchi acquirenti. Di fatto, dopo il 1860, cominciando con i ritratti familiari di James Wyatt, mercante d’arte tra i suoi primi collezionisti, iniziò una carriera di enorme successo. Tornò a modelli più tradizionali, scene familiari, interni, cogliendo il momento magico e fuggevole dell’infanzia. Attraverso i figli - ne avrà sette – guardò alla breve innocenza dei piccoli con occhio amorevole, a volte con uno stupore malinconico e li rese protagonisti, come ne “Il mio primo sermone” del 1863, di alcuni deliziosi dipinti.

L’artista non tornò più all’affascinante vena creativa iniziale: il genius degli anni giovanili, uscito allo scoperto quando seguiva la “Via stretta dell’Ideale”, si era ritirato nel silenzio! Non sfiorò più il mistero. Nel suo autoritratto c’è una nota di disorientamento, un’ombra amara, un’impercettibile tensione nello sguardo………

“………State di buon animo, messere.
I nostri svaghi sono finiti. Questi nostri attori,
come già vi ho detto, erano tutti degli spiriti, e
si sono dissolti in aria, in aria sottile.
Così, come il non fondato edificio di questa visione,
i sontuosi palazzi, i solenni templi, e lo stesso immenso globo
e tutto ciò che esso contiene e,
al pari di questo incorporeo spettacolo svanito,
non lasceranno dietro di sé la più piccola traccia.
Noi siamo della stessa sostanza
di cui sono fatti i sogni; e la nostra breve vita
è circondata da un sonno……..”
Shakespeare: La tempesta

Certo, gli rimaneva il dono naturale, ma svuotato d’ogni possibile esplorazione troppo profonda. Attingeva ad una vena decantata ma gli restava, fra le dita, quella fluidità brillante di colori e forme grazie alle quali divenne – acclamato dalla critica - l’emblema della “migliore” arte vittoriana.Membro della Royal Academy nel 1863, sarà nominato baronetto nel 1885. Rimane una piccola sfumatura stonata; particolare di una certa rilevanza sociale, sintomatico dei tempi e legato alla sua vicenda matrimoniale. Particolare, che neppure il prestigioso successo e la conseguente ricchezza riuscì mai a scalfire: la Regina Vittoria, infatti, rifiutò sempre di ricevere Effie che era stata, un tempo lontano, la moglie di John Ruskin. Acconsentì a farlo solo quando sir John Everett Millais espresse quel desiderio, giunto ormai alla fine della vita. Divenuto presidente della Royal Academy, nel febbraio del 1896, morì lo stesso anno, durante il mese d’agosto.
© Rosa Cassino - 2002 - Tutti i diritti riservati. È vietato utilizzare i testi senza autorizzazione.

Bibliografia >>>
In riferimento alla recente legge del 2015 entrata in vigore il 2 giugno sui cookie, avvertiamo i visitatori che questo sito non utilizza cookie per raccogliere dati degli utenti ma solo cookie tecnici, necessari al funzionamento del sito e per consentire agli utente di accedervi.

Non dimenticare di iscriverti
alle NewsLetter di questo sito!



Vuoi un regalo dal SurjaRing?
clicca qui





Ti piace questo sito?
Invita anche un tuo amico a visitare il SurjaRing!
clicca qui



Collabora con noi!
C'è un argomento che ti appassiona
e desideri condividerlo nel web?
Hai voglia di diventare uno dei nostri?
Collabora con noi!
C'è uno spazio gratuito che ti attende
all'interno del SurjaRing.
Clicca qui




REGISTRATI
per ricevere novità
dal SurjaRing










Per la pubblicità su     questo sito clicca qui!

Segnala il SurjaRing     ad un amico

Partecipa al     SurjaForum

Fai di SurjaRing la tua     Home Page

Collabora con noi

Ascolta la SurjaMusica


Surja

Cristallidiluna

BluGanesha

Profumidoriente


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in
SurjaRing?


Ars culinaria
La Locanda di Donna Sofia


SurjaForum
Partecipa anche tu al Forum del SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in SurjaRing?


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


I CHING
Consulta l'oracolo: un nuovo servizio offerto da SurjaRing


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing


SurjaForum
Partecipa anche tu al forum del SurjaRing!




SurjaTeam
Chi collabora con SurjaRing?

SurjaLink
I siti consigliati da SurjaRing

SurjaDono
Richiedi il dono del SurjaRing

ScambioBanner


powered by Neomedia

© Copyright Surja s.a.s. Tutti i diritti riservati.
È vietato utilizzare i contenuti di questo sito senza autorizzazione.